Visualizza articoli per tag: gel esfoliante

Soluzioni per la Primavera

soluzioni per la primavera1picc

 

Già le 7..o già le 8… In questo periodo sembra di arrivare ancora prima all’appuntamento con la sveglia.

Come per tutti gli esseri viventi sul Pianeta, anche il nostro organismo risente del cambio stagionale. Ci si sente più affaticati, più assonnati, con l’ora legale cambia il ciclo biologico e il corpo ha bisogno di un certo tempo per adattarsi. Solitamene si tratta di un mesetto, chi più chi meno, di certo tutti dobbiamo fare i conti con uno squilibrio anche ormonale, scatenato principalmente proprio dall’ormone predisposto alla regolazione sonno/veglia, la melatonina. La melatonina infatti è un ormone regola ilritmo circadianodell'organismo e la sua secrezione viene regolata dalla luce: quando lo stimolo luminoso arriva alla retina viene trasmesso un segnale all'epifisi dove viene inibita la sua secrezione. Il buio, al contrario, ne stimola il rilascio.
Con l’aumento delle ore di luce l’organismo e la produzione di melatonina si devono allineare con il nuovo tempo!

E la pelle? Anche per questo organo, in primavera il problema è la sensibilità al cambiamento.soluzioni per la primavera3

Una persona su 5 soffre di allergie, in questa stagione, o comunque presenta una maggior sensibilizzazione ai fattori ambientali e ai cambi di temperatura repentini.

Ricordiamo che la pelle sensibile non è un tipo di pelle, ma una condizione della pelle, che sia grassa o secca.

Nella sua linea Essential, ARTISTRY comprende la Crema Lenitiva, con una miriade di sostanze antiossidanti, ideale da utilizzare anche nell’arco della giornata, direttamente sul trucco-naturalmente non appena fatto! ;-) - perché ha una forza di penetrazione intensa e un effetto balsamico sulla pelle sensibile. Ideale anche per la notte, in questa situazione.

L’aumento delle ore di luce aumenta l’esposizione e le possibilità di fotoinvecchiamento, la pelle di giorno va protetta con filtri solari contenuti in creme e/o fondotinta quotidianamente, a scopo preventivo.

L’alimentazione cambia, si tende a bere di più, sulla nostra tavola compaiono più frequentemente cibi freschi, frutta e verdura...si sente il desiderio di depurarsi, di rimettersi in forma.

E’ il momento giusto per rinnovare le cellule del viso! in primavera con la rinascita dell’organismo la nostra pelle comincia a generare più cellule ed è quindi la stagione ideale con una esfoliazione.

In età matura le cellule morte fanno più fatica a staccarsi, quindi la primavera e l’autunno sono stagioni ideali per lo scrub o di peeling più specifici.

Il gel esfoliante può togliere le cellule morte più superficiali, con effetto immediato.

Un fantastico alleato in primavera!

Il Gel esfoliante della linea Essential di Artistry è indicato anche per le pelli sensibili, data la sua granulosità delicata ma efficace a base di semi di jojoba. Accelera il naturale processo di esfoliazione della pelle e aiuta a sciogliere il sebo superficiale. Rende la pelle più levigata e contribuisce a rendere meno visibili le piccole rughe. Lascia la pelle radiosa e morbida.

Qual è la frequenza più indicata per fare lo scrub? A seconda dell’esigenza e dell’età della pelle, della sua capacità di autorigenerarsi.

In generale si può fare una volta alla settimana, quando si ha una rigenerazione cellulare intensa.

Solo se si è molto giovani si può fare un esfoliante anche due volte alla settimana, mentre la pelle sensibile, delicata o sottile –anche pelle molto matura- si può esfoliare una volta al mese.

In condizioni di allergia la zona più sensibile è quella contorno occhi, a volte anche per l’esalazione delle creme.

In primavera questa zona si espone di più alla luce solare e per le sue proprie caratteristiche di maggior sensibilità e di consistenza più delicata.

Anche il gonfiore sotto gli occhi in questa stagione aumenta, è una zona da drenare, poiché si ha un aumento di linfa che va attenuato e veicolato con un leggero massaggio, picchiettando il contorno occhi con i polpastrelli verso le orecchie.

Artistry propone la Crema occhi rigenerante per chi non ha rughe molto profonde e cerca un balsamo capace di aiutare il drenaggio. In tubetto, è una crema ricca e leggera, non oleosa, per idratare il contorno occhi. Un uso regolare riduce gonfiori, occhiaie e contrasta la comparsa delle piccole rughe e delle zampe di gallina.

 Il prodotto smart della primavera è il Fluido agli Alfa Idrossiacidi, (AHA) acidi organici provenienti da frutta, piante e latte, con caratteristiche chimiche che permettono di agire come idratanti ed esfolianti sull’epidermide.

Il Fluido ne contiene di naturali, provenienti dalle piantagioni biologiche e biodinamiche certificate di NUTRILITE. Oltre alla funzione esfoliante, il Fluido AHA plus stimola la produzione di collagene ed è utilissimo anche contro sebo e punti neri, ovviando ai fastidiosi disagi della spremitura degli stessi (microcisti sottopelle, segni e cicatrici). Trasparente e morbido al tatto, dà risultati visibili fin dal primo giorno.

Un Peeling specifico, ispirato ai trattamenti dermatologici, è il Peeling Rinnovatore ARTISTRY Intensive Skincare, che rinnova delicatamente la pelle offrendo gli stessi effetti sorprendenti di un esfoliante professionale, senza provocare alcuna irritazione.

Infatti, chi si affida agli effetti peeling dell’acido glicolico, si affida alla competenza e capacità del medico e del dermatologo, dato che l’acido glicolico da solo non è selettivo, mentre l’enzima derivato dal fungo contenuto nel Peeling Rinnovatore Intensive Skincare ha un pH specifico che agisce in sinergia con la superficie della pelle. Penetrando nei vari strati dell’epidermide, si adatta al pH naturale della pelle e si auto-neutralizza. Non esfolia le nuove cellule e non irrita. Contiene ingredienti Nutrilite che mantengono idratata la pelle anche una volta terminato il trattamento esfoliante.

Prodotto principe del cambio di stagione, con effetto correttivo della rigenerazione e duraturo nel tempo, è il Programma Rigenerante in 14 notti della linea Intensive Skincare Artistry.soluzioni per la primavera2

Nonostante le cure regolari, ogni tre o quattro mesi la pelle ha bisogno di rigenerarsi. Questo trattamento intensivo agisce più velocemente del 75% rispetto al normale processo di auto-riparazione della pelle e, allo stesso tempo, aiuta a difenderla dai danni futuri, stimolando la risposta ai trattamenti quotidiani.

Durante la notte il prodotto agisce ripercorrendo l’elica del DNA e va a riportare indietro nel tempo il codice della rigenerazione cellulare.

Siamo a livelli di tecnologia scientifica 3.0!

Nella fascia di età più giovane (fino ai 35 anni c.ca) si può usare il programma in vista dell’estate, ma anche dopo un’influenza o un periodo stressante oppure in vista di un evento importante, un mese prima -perché no- del giorno del matrimonio, per essere la più bella e radiosa di tutte le spose!

Per saperne di più contattaci o visita la nostra pagina

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.amway.it/user/luna_r

Soluzioni per l'Inverno

Pelle inverno

Soluzioni per l'inverno.

D'inverno la pelle ha diverse esigenze. Meno sole, smog in città, ore in ufficio o ambienti chiusi, un panino al volo...i ritmi frenetici possono compromettere anche la bellezza della pelle.

Il freddo induce il corpo a portare il sangue nei nostri organi interni, i vasi sanguigni vanno a lavorare sugli organi vitali, per un sistema di autoregolazione dell'organismo.

L'idratazione deriva dall'interno e per questa scala di priorità decisa dall'organismo, l'acqua non viene trasportata come dovrebbe e la pelle si disidrata.

Risultato: la pelle si disitrata, tende ad assottigliarsi, si squama.  

 

Gli sbalzi di temperatura agiscono ancora di più sui vasi sanguigni, provocando continue vasodilatazioni e contrazioni e questa iperattività vasomotoria porta a peggiorare la situazione.

In inverno lo sbalzo di temperatura da quella esterna a volte è superiore a 20gradi. I vasi sanguigni sono soggetti a contrazione e dilatazione di continuo. 

L'utilizzo del riscaldamento è la terza causa di disidratazione: ambienti di aria secca provocano uno stress che rende la pelle ancora più sensibile.

La pelle risulta così facilmente soggetta a secchezza associata a sensazione di tensione; rughe fini e profonde aumentano significativamente, dando luogo ad un circolo vizioso in cui la secchezza ne favorisce la comparsa.

La mancanza o riduzione del film idrolipidico della pelle in inverno peggiora la situazione.

Se consideriamo che in generale ci è più difficile ricordarci di bere nella stagione più fredda...il gioco è fatto!

Il fotoinvecchiamento accade anche d'inverno e bisogna usare sempre il fattore di protezione solare.

Eh sì, anche le le radiazioni più leggere invernali contribuiscono al fotoinvecchiamento.

Inoltre d'inverno la pelle si arrossa. Il rossore non è un problema di salute, ma estetico. È fondamentale però calmare questo rossore, se non viene trattato tende a peggiorare.

Se non si calma il rossore l'effetto è che i vasi sanguigni tendono a rimanere in superficie. A 60 anni si ottiene una situazione peggiorativa riguardo a couperose e rossore.

La rosacea è la couperose (in francese) con rossori accentuati, effetti a pustule. La couperose non è solo la pelle arrossata, ma una vera e propria alterazione del microcircolo.

La microcircolazione infatti diminuisce col freddo la sua corretta attività...

Slogan

 

Metamorphosya

La Filosofia del Cambiamento 

 

        480px Instagram logo

 

Contatti Aziendali

 00144 Roma  - EUR
 Phone : +39
 Fax : +39 1782 709754
 Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Photo Gallery

Elenco Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, a fini di analisi statistiche e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il tuo consenso a tutti o ad alcuni cookie presenti su questo sito clicca sotto

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie