Visualizza articoli per tag: frutta e verdura

Verdure di stagione: istruzioni per l'uso

cuoreverdure

 

Fragole a Natale? Asparagi ad agosto?

Niente di più facile...ma meglio scegliere frutta&verdura di stagione.
Un piccolo trucco per salvare la linea?
Prestare attenzione alla frutta e verdura di stagione ci dimostra come perdere peso con gli alimenti più sani.

5 validi motivi per scegliere la frutta e la verdura di stagione:

1.Varietà. Scegliendo alimenti di stagione, possiamo variare al meglio la nostra dieta, in quanto si modificherà seguendo il ciclo naturale dell’anno. Potremo così variare i sapori e le nostre ricette! 
Anche i migliori programmi per il controllo del peso tengono conto della stagionalità degli alimenti e i nutrizionisti redigono la dieta seguendo quelle che sono le nostre preferenze alimentari. Ci dimostrano così che perdere peso grazie alla frutta e verdura di stagione, sia la scelta ottimale.

2.Beneficio. Dato che la frutta e la verdura coltivata nei paesi esotici viene distribuita in tutto il mondo portando con sé sostanze chimiche e conservanti nocivi alla nostra salute, utilizzare frutta e verdura stagionale riduce il rischio e lascia spazio alle vitamine e agli antiossidanti. E non dimentichiamo il gusto!
Vuoi mettere un pomodoro mangiato in inverno e uno ancora fragrante del sole estivo?? ;-)
Emoticon wink

3.Digeribilità. Seguendo il ciclo circadiano degli alimenti, il nostro corpo riesce a smaltire più facilmente e l’obiettivo della perdita di peso può essere raggiunto più rapidamente.

4. Ecologia. Assumendo alimenti stagionali contribuiremo alla riduzione dell’impatto ambientale (la frutta e verdura di stagione compiono viaggi più brevi, di conseguenza vengono impiegati meno conservanti, imballaggi e carburante per la distribuzione).

5.Risparmio economico. La scelta di alimenti di stagione permette di fare una spesa più conveniente. Dato che gli ortaggi di stagione non hanno bisogno di serre, non si consuma energia aggiuntiva per farli crescere e maturare: sfruttano già quella del sole. Se poi scegliamo prodotti a km zero, coltivati cioè vicino al luogo di residenza, il risparmio è ancora maggiore, perché abbatteremo anche i costi di trasporto. Il risparmio non è indifferente.

Va da sé che più riusciamo a trovare gli ortaggi e la frutta derivati da coltivazioni bio( biologiche e biodinamiche possibilmente) ma anche dal contadino o al mercato sul banco di fiducia,più ci possiamo gustare gli stessi con un occhio di riguardo per la salute.
Per chi riesce a fare la spesa solo al supermercato- e di gran trotto, pure!- può far comodo ricordare che se gli ortaggi sono di stagione richiedono una quantità nettamente inferiore di prodotti chimici per eliminare i parassiti .  

verdura marzo1

 

Un aiuto in più ci può venire offerto dalla scelta superselezionata della frutta e verdura provenienti dalle fattorie ‪#‎Nutrilite‬…Un ottimo alleato per la nostra alimentazione, garantito..al limone!(BIO) 
by Metamorphosya.com
‪#‎verduredistagione‬

fruttaverdura

http://www.amway.it/…/100296,concentrato-di-frutta-e-verdur…

Puoi trovarlo qui:
http://www.amway.it/user/luna_r

 
 

Soluzioni per l'Inverno

Pelle inverno

Soluzioni per l'inverno.

D'inverno la pelle ha diverse esigenze. Meno sole, smog in città, ore in ufficio o ambienti chiusi, un panino al volo...i ritmi frenetici possono compromettere anche la bellezza della pelle.

Il freddo induce il corpo a portare il sangue nei nostri organi interni, i vasi sanguigni vanno a lavorare sugli organi vitali, per un sistema di autoregolazione dell'organismo.

L'idratazione deriva dall'interno e per questa scala di priorità decisa dall'organismo, l'acqua non viene trasportata come dovrebbe e la pelle si disidrata.

Risultato: la pelle si disitrata, tende ad assottigliarsi, si squama.  

 

Gli sbalzi di temperatura agiscono ancora di più sui vasi sanguigni, provocando continue vasodilatazioni e contrazioni e questa iperattività vasomotoria porta a peggiorare la situazione.

In inverno lo sbalzo di temperatura da quella esterna a volte è superiore a 20gradi. I vasi sanguigni sono soggetti a contrazione e dilatazione di continuo. 

L'utilizzo del riscaldamento è la terza causa di disidratazione: ambienti di aria secca provocano uno stress che rende la pelle ancora più sensibile.

La pelle risulta così facilmente soggetta a secchezza associata a sensazione di tensione; rughe fini e profonde aumentano significativamente, dando luogo ad un circolo vizioso in cui la secchezza ne favorisce la comparsa.

La mancanza o riduzione del film idrolipidico della pelle in inverno peggiora la situazione.

Se consideriamo che in generale ci è più difficile ricordarci di bere nella stagione più fredda...il gioco è fatto!

Il fotoinvecchiamento accade anche d'inverno e bisogna usare sempre il fattore di protezione solare.

Eh sì, anche le le radiazioni più leggere invernali contribuiscono al fotoinvecchiamento.

Inoltre d'inverno la pelle si arrossa. Il rossore non è un problema di salute, ma estetico. È fondamentale però calmare questo rossore, se non viene trattato tende a peggiorare.

Se non si calma il rossore l'effetto è che i vasi sanguigni tendono a rimanere in superficie. A 60 anni si ottiene una situazione peggiorativa riguardo a couperose e rossore.

La rosacea è la couperose (in francese) con rossori accentuati, effetti a pustule. La couperose non è solo la pelle arrossata, ma una vera e propria alterazione del microcircolo.

La microcircolazione infatti diminuisce col freddo la sua corretta attività...

Slogan

 

Metamorphosya

La Filosofia del Cambiamento 

 

        480px Instagram logo

 

Contatti Aziendali

 00144 Roma  - EUR
 Phone : +39
 Fax : +39 1782 709754
 Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Photo Gallery

Elenco Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, a fini di analisi statistiche e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il tuo consenso a tutti o ad alcuni cookie presenti su questo sito clicca sotto

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie